Home / economia / Come accedere ai dati catastali online dell’Agenzia delle Entrate

Come accedere ai dati catastali online dell’Agenzia delle Entrate

agenzia

In un post pubblicato in precedenza abbiamo visto che una delle possibilità oggi a disposizione di tutti i contribuenti italiani è quella di consultare i propri dati catastali online registrati all’interno del sito internet dell’Agenzia delle Entrate. I dati catastali, infatti, sono oggi sempre più necessari per la compilazione delle pratiche burocratiche che hanno a che vedere con gli immobili, sia quelle di più stretta pertinenza come la vendita e la locazione, sia quelle di più ampio raggio come il pagamento dei relativi tributi. 

> Dove trovare i dati catastali ufficiali – Gratis e online

Per accedere ai dati online disponibili all’interno del sito dell’Agenzia delle Entrate è sufficiente andare sul sito internet dell’Agenzia – www.agenziaentrate.gov.it – e digitare il proprio codice fiscale per avere accesso ai dati per cui non è necessaria effettuare la registrazione.

> La determinazione della rendita catastale nel nuovo Catasto

Una volta entrati sarà possibile consultare o modificare i dati a disposizione.

Ma l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti italiani anche altri tipi di dati più complessi sempre relativi agli immobili. A questa seconda tipologia di informazioni sarà possibile accedere attraverso la richiesta di un PIN, un codice personale identificativo che è necessario richiedere all’Agenzia stessa.

Il PIN dell’Agenzia delle Entrate si richiede sempre online ed è gratuito, come anche gratuita è la consultazione dei documenti aggiuntivi a cui dà accesso. Ecco quali sono i principali dati e documenti a cui si avrà accesso attraverso la registrazione:

  • planimetrie catastali
  • estratto di mappa
  • visure ipotecarie.

La visure catastali sono in particolar modo importanti per verificare la presenza di eventuali annotazioni, iscrizioni o trascrizioni ipotecarie, documenti che se richiesti a professionisti del settore o ad intermediari possono richiedere l’esborso anche di onerose commissioni.

Loading...