Come comprare BTP Italia

21 maggio 2012 14:590 commenti

Tra il 4 e il 7 giugno 2012 si terrà la seconda emissione di BTP Italia, i titoli di Stato concepiti per i piccoli risparmiatori italiani in quanto possono essere acquistati direttamente da questi in sede di asta, senza quindi doversi servire dell’intermediazione delle banche. Per le altre tipologie di titoli di Stato, infatti, il risparmiatore non ha accesso diretto al collocamento, quindi non più tardi di un giorno lavorativo precedente rispetto a quello dell’asta deve recarsi presso una banca o altro intermediario autorizzato e prenotare la quantità di titoli desiderata, che la banca provvederà poi ad acquistare per suo conto durante l’asta.

COME ACQUISTARE BTP E BOT


Nel caso dei BTP Italia, invece, l’investitore può acquistare direttamente i titoli nel periodo dell’asta, sia attraverso internet che recandosi presso uno sportello bancario o postale. Attraverso internet, in particolare, è possibile acquistare BTP Italia mediante il servizio di home banking fornito dalla propria banca, sempre che sia attiva la funzione “trading” e sempre che il cliente abbia già provveduto ad aprire un conto titoli, necessario per investire in titoli di Stato e in azioni. Qualora tale funzione non sia attiva oppure non si è in possesso di un conto titoli è necessario recarsi presso la banca e chiedere l’attivazione di tale servizio e/o l’apertura del dossier titoli.

COME DIFENDERE I RISPARMI DALL’INFLAZIONE

Se non si è soliti utilizzare il canale web e quindi non si ha dimestichezza con tale strumento è possibile effettuare l’acquisto recandosi presso uno degli sportelli dell’istituto bancario in cui si è aperto il conto titoli oppure presso un ufficio postale se si possiede un deposito titoli Poste Italiane. In tal caso, dunque, l’acquisto viene effettuato dal risparmiatore servendosi del supporto dell’operatore allo sportello, che lo aiuterà ad effettuare praticamente l’acquisto.






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta