Come pagare le cartelle Equitalia con la nuova sanatoria del 31 maggio 2014

9 maggio 2014 15:070 commentiDi:

equitalia

E’ stata prorogata al 31 maggio 2014, attraverso il decreto Salva Roma – ter approvato qualche giorno fa, la sanatoria per le cartelle di Equitalia, che offre ai contribuenti di pagare senza interessi e senza sanzioni tutte le cartelle e gli avvisi di accertamento iscritti a ruolo entro il 31 ottobre 2013. 

Sanatoria cartelle di Equitalia prorogata fino al 31 maggio 2014

In questo post troverete quindi tutte le informazioni necessarie per poter partecipare a questa agevolazione concessa dalla società di recupero credito che lavora in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate.

Come bloccare le cartelle di Equitalia errate o non dovute

Quali cartelle pagare con la sanatoria

Ad essere interessate dalla sanatoria saranno tutte le cartelle di pagamento e gli avvisi di accertamento esecutivi emessi per conto delle seguenti Agenzie fiscali e Enti locali entro il 31 ottobre 2013


  • Agenzia delle Entrate
  • Agenzia del Demanio
  • Agenzia del Territorio
  • Agenzia delle Dogane e dei Monopoli
  • Uffici statali di Ministeri e Prefetture
  • Enti locali come Regioni, Province e Comuni.

In caso di incertezze sulla possibilità o meno di beneficiare dell’agevolazione, i contribuenti potranno controllare le seguenti informazioni contenute all’interno dell’estratto di ruolo che è possibile richiedere presso gli sportelli di Equitalia:

  • il tipo di atto ricevuto
  • la data dell’affidamento del pagamento all’agente della riscossione.

Cosa non si paga e cosa si paga partecipando alla sanatoria delle cartelle di Equitalia

Per le cartelle ammesse alla sanatoria non si pagano

  • gli interessi di mora dovuti per il pagamento oltre i 60 giorni previsti
  • il tributo relativo agli interessi per la ritardata iscrizione a ruolo nei tributi erariali.

Si pagheranno invece il debito residuo, l’aggio, cioè la commissione e le spese erariali o quelle dovute per eventuali procedure attivate.

Come pagare le cartelle di Equitalia con la sanatoria

E’ possibile pagare le cartelle di Equitalia in oggetto compilando un bollettino F35 con i dati di chi esegue il pagamento, codice fiscale e dicitura Definizione Ruoli – L. S. 2014.






Tags:

Lascia una risposta