Come vendere Bitcoin

28 febbraio 2014 10:390 commentiDi:

bitcoin-logo-plain

Vendere bitcoin non è così semplice come acquistare bitcoin, ma non è certo impossibile. Di seguito una breve per scegliere al meglio la modalità di vendita di queste valute virtuali e i passi per trasformare i bit in denaro sonante.

Quando si decide di vendere Bitcoin, il primo passo da fare è considerare quale metodo si adatta meglio alla vostra situazione: le alternative sono due, vendere on line o di persona. Ognuna delle due opzioni ha i suoi vantaggi e svantaggi.

► Litecoin – Che cosa sono, come si usano, quanto valgono

Vendere bitcoin on-line

Vendere bitcoin on-line è di gran lunga il modo più comune di trading delle bitcoin; esistono, infatti, tantissimi siti web che permettono di fare questo tipo di transazioni,  Coinbase, LocalBitcoins, BitBargain e Bittylicious.

Su questi siti, una volta che si sarà proceduto alla registrazione del proprio account come venditore, il che presuppone una verifica dell’identità (come accade anche nel caso si vogliano acquistare Bitcoin), si potrà pubblicare un’offerta di vendita. Sarà poi il sito ad avvertire della presenza di un acquirente interessato alla transazione e tutto si svolgerà attraverso il sito web.

Allo stesso modo, attraverso questa modalità, è possibile anche fare uno scambio di valute: ovvero, invece di fare un’offerta che presupponga il pagamento con denaro, si può richiedere una somma di altro tipo di valute virtuali.

► Come comprare Bitcoin

Vendere bitcoin di persona

Vendere Bitcoin di persona è sicuramente più semplice che fare una transazione on line, ma, di contro, permette di raggiungere un bacino di potenziali utenti molto più ristretto: ad esempio, se un parente o un amico è interessato all’acquisto di Bitcoin, basterà la scansione di un codice QR sul suo telefono per effettuare la transazione, ovvero la vendita di Bitcoin in cambio di denaro.

 

Tags:

Lascia una risposta