Come vendere i propri prodotti sul mercato cinese

1 maggio 2014 09:310 commentiDi:

 

cina latte contaminato

La Cina, uno dei paesi emergenti in più forte crescita negli ultimi anni, è anche un promettente mercato in cui i venditori italiani ed europei possono vendere i loro beni e servizi al fine di superare attraverso la strada dell’export eventuali lentezze nella ripresa dell’economia nazionale.

Come è possibile quindi entrare in questo mercato al fine di vendere i propri prodotti ai cinesi?

Come vendere i propri prodotti sul mercato russo

Come vendere i propri prodotti sul mercato cinese

Per vendere i propri prodotti nel mercato cinese è necessario in primo luogo acquisire una propria visibilità attraverso Internet, che per tute le attività commerciali rappresenta oggi il principale strumento di promozione internazionale. Per la Cina sarà però necessario acquisire questa visibilità nella lingua madre, cioè in cinese mandarino, perché non tutti i cinesi conoscono l’inglese.

La visibilità ottenibile attraverso internet è tanto più importante in quanto, soprattutto se si vendono beni come quelli immobiliari, che richiedono l’effettuazione di un sopralluogo, il viaggio Pechino – Roma non solo è molto costoso ma anche abbastanza lungo. Quindi la cosa migliore è fornire attraverso il web informazioni complete ed esaustive.

Passando ai consigli pratici invece, al fine di ottenere visibilità è quindi possibile se si è dei privati pubblicare annunci e inserzioni su internet per vendere ai cinesi i propri prodotti, ma il problema della traduzione in mandarino può forse creare qualche ostacolo. In alternativa ci si può affidare a siti che raccolgono più annunci suddivisi sulla base delle categorie merceologiche, i quali si occupano della pubblicazione degli annunci, della loro traduzione e della ottimizzazione sui motori di ricerca.

Uno dei siti oggi più famosi in Italia che offrono questo servizio è www.vendereaicinesi.it . Il sito propone a pagamento la pubblicazione di annunci in italiano e in mandarino e offre anche la pubblicazione dell’ annuncio direttamente sui motori di ricerca cinesi.

L’ alternativa ai siti di annunci è invece la costruzione di un sito internet in proprio sempre in mandarino, ma i costi possono essere più alti.

 

Tags:

Lascia una risposta