Cosa sono i dividend futures

27 gennaio 2014 11:550 commenti

soldiI dividend futures sono uno strumento introdotto abbastanza di recente all’interno dei mercati finanziari e che consente agli investitori di guadagnare sulla base di quelli che sono i dividendi distribuiti dalle principali società quotate. Questo significa, ad esempio, che chi vuole cercare di guadagnare con i dividendi 2014 ha anche un’altra opzione oltre a quella di acquistare azioni e di attendere la distribuzione delle cedole.

Come accade per tutti i contratti futures, anche in questo caso viene utilizzato un meccanismo che prevede due possibili posizioni, ovvero acquisto (long) o vendita (short). Nel primo caso, dunque, il guadagno sarà tanto più elevato quanto maggiore sarà il dividendo pagato dall’impresa rispetto a quello previsto inizialmente, mentre nel secondo caso, al contrario, il guadagno sarà tanto più elevato quanto minore sarà il dividendo pagato dall’impresa.

In altre parole, i dividend futures offrono la possibilità di coprirsi dal rischio che una società distribuisca un dividendo inferiore alle aspettative, oppure semplicemente di puntare sulla cedola che sarà distribuita agli azionisti. Il vantaggio principale, tuttavia, secondo gli esperti, è quello di trasformare un investimento a tempo indeterminato, quale può essere appunto quello associato ad un titolo azionario, in un investimento avente una durata limitata e determinata che coincide con la data di godimento del dividendo.

Il primo dividend future quotato in Borsa venne introdotto sull’EUREX nel 2008 e aveva come sottostante i dividendi lordi pagati dai titoli dell’Euro Stoxx 50, mentre a partire da maggio 2013 sono quotati su IDEM i contratti future sui dividendi pagati dalle azioni di 23 fra le principali società europee, di cui 6 italiane.

Tags:

Lascia una risposta