Crescono le entrate fiscali e anche il debito pubblico

14 dicembre 2012 14:290 commentiDi:

 

 

In Italia le entrate fiscali sono in crescita come mostrano i dati di Bankitalia. In particolare, i dati sui primi 10 mesi dell’anno mostrano un incremento delle entrate fiscali del 2,9% rispetto ai primi dieci mesi del 2011. E questo sicuramente anche per l’effetto della politica del governo Monti che si è posta l’obiettivo del risanamento economico del nostro Paese.

 Tutte le nuove tasse della manovra Monti

Un obiettivo comunque difficile da raggiungere in un breve periodo, come si può capire dal supplemento “Finanza pubblica” al bollettino statistico della Banca d’Italia. E questo è dimostrato in particolare dal debito pubblico che è ancora in crescita. Con riferimento al periodo di fine Settembre, il debito pubblico è infatti aumentato, passando da circa 1995 miliardi a più di 2000 miliardi. Il dato di Ottobre mostra infatti un debito pubblico di 2014 miliardi che in valore assoluto è il più alto de sempre in Italia.

Per quanto riguarda lo spread, la situazione è stabile dopo il dato sul debito pubblico italiano. Ilo differenziale tra i Btp italiani e i Bund tedeschi a 10 anni è a 326 punti. In calo invece le borse. A Milano Piazza Affari è a -0,2%. Tra i titoli perde Fiat a -5,7% e non vanno bene i bancari con Bper a 1,75%, Banco Popolare a -1,04% e Ubi  -0,82%.

 

 

Tags:

Lascia una risposta