Crisi debito pubblico massimo storico 1.901,9 miliardi di euro

12 agosto 2011 13:050 commentiDi:

L’Italia ha raggiunto il record del suo debito pubblico, 1.901,9 miliardi, un nuovo massimo storico con un aumento di 4,4 mld rispetto al mese precedente. A rivelarlo Bankitalia attraverso il supplemento al suo bollettino statistico.

Silvio Berlusconi si dice pronto ad adottare un piano di austerità rigoroso per risanare le finanze pubbliche. Il Governo intende varare una “manovra per aggiuntivi 20 miliardi per il 2012 e di 25 miliardi nel 2013”. Ha dichiarato il presidente del Consiglio nel corso dell’incontro con i rappresentanti degli enti locali a Palazzo Chigi. Berlusconi ha confermato che nella manovra ci sarà un’ “imposta di solidarietà” e che “verranno abbattuti i costi della politica attraverso 14-15 misure, con tagli ai ministeri per 6 miliardi nel 2012 e per 2,5 miliardi nel 2013”.


“Il pareggio di bilancio era previsto nel 2014, come concordato a livello europeo. Poi tutto è precipitato. E questo comporta una revisione del profilo temporale del pareggio” al 2013. “. Lo ha detto il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, nel corso dell’incontro fra governo ed enti locali, durante il quale ha sottolineato che questi “obbiettivi si devono raggiungere attraverso riduzioni della spesa”, perché “se li raggiungessimo con aumenti fiscali non verrebbero considerati validi da Bruxelles” e quindi “dobbiamo ridurre l’indebitamento attraverso riduzioni di spesa”.

Il ministro Tremonti conferma, intanto, la sua determinazone a voler “ridurre le province e ad accorpare i comuni”. Una delle principali voci sarà la riduzione dei trasferimenti agli enti locali di quasi 10 miliardi in due anni, escluso il settore della sanità.

Ultimo aggiornamento 12 agosto 2011 ore 15,00






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta