Debito pubblico italiano ancora in crescita: scenari futuri

17 marzo 2013 13:480 commentiDi:

Bankitalia ha diffuso in settimana gli ultimi dati relativi alla situazione del debito pubblico del nostro paese. E le notizie non sono affatto confortanti, perché il debito dell’Italia ha raggiunto nell’ultimo periodo un massimo storico che ha quasi il sapore di un vero record. Con l’ulteriore incremento di 34 miliardi che si è potuto registrare nel mese di gennaio, infatti, il debito pubblico del nostro paese è salito a quota 2.022,7 miliardi di euro. 

Prestiti in calo tassi dei mutui stabili


Grazie a questo nuovo record l’Italia accresce ancora la differenza esistente tra PIL e debito, che già nel mese di dicembre toccava il 127%, percentuale già molto alta rispetto il 90% di media fatto registrare dagli altri paesi europei con importanti debiti pubblici alle spalle. Dunque anche sulla base di questo secondo valore l’italia si pone sotto gli occhi degli osservatori internazionali e della BCE in particolare, che nel suo ultimo bollettino ha proprio individuato nel superamento del 100% del PIl da parte del debito pubblico un fattore che incide negativamente sulla crescita di lungo periodo di uno stato.

> Cresce il debito delle famiglie italiane

L’Italia ha così il compito di invertire al più presto questo trend che interessa la crescita del debito pubblico per da vita ad un trend positivo che riguardi la ripresa economica.






Tags:

Lascia una risposta