Dichiarazione dei redditi 2014 – Le detrazioni sui canoni di locazione

10 giugno 2014 18:300 commentiDi:

casa

Siete i titolari di un contratto di locazione? Avete cioè affittato una casa o un appartamento, un immobile a fini abitativi? Anche nel corso del 2014 potranno essere richieste come ogni anno le detrazioni fiscali spettanti per le spese di locazione. Le detrazioni fiscali potranno essere richieste sia dai contribuenti che presentano il Modello 730, sia da coloro che presentano il Modello Unico e varieranno sempre in proporzione al reddito e alle condizioni di chi ne usufruisce. 

Vediamo quindi a quanto ammontano gli importi che si possono detrarre nella dichiarazione dei redditi 2014 relativa ai redditi del 2013.

Affitto in nero – Niente più sconti all’inquilino che denuncia il locatore

Dichiarazione dei redditi 2014 – Le detrazioni sui canoni di locazione

Se nel corso del 2013 siete stati titolari di un contratto di affitto relativo ad un immobile ad uso abitativo allora presentando nel 2014 la dichiarazione dei redditi si potranno avere le seguenti detrazioni nel caso in cui si percepisca un reddito piuttosto basso:


  • 300 euro se si dichiarano redditi fino a 15.493,71 euro
  • 150 euro per i redditi superiori a 15.493,71 e fino a 30.987,41 euro.

Diminuisce la cedolare secca sugli affitti a canone concordato

Se invece nel corso del 2013 siete stati titolari di un contratto di affitto relativo ad un immobile ad uso abitativo facente parte degli alloggi pubblici allora presentando nel 2014 la dichiarazione dei redditi si potranno avere le seguenti detrazioni nel caso in cui si percepisca un reddito piuttosto basso:

  • 900 euro se si dichiarano redditi fino a 15.493,71 euro
  • 450 euro per i redditi superiori a 15.493,71 e fino a 30.987,41 euro.

Questi ultimi importi sono stati recentemente aumentati dal Piano Casa e estesi agli anni 2014 – 2016.

Se nel corso del 2013 siete stati titolari di un contratto di affitto relativo ad un immobile ad uso abitativo e avete una età compresa tra i 20 e i 30 anni allora la detrazione in questo caso è pari a 991,60 euro per i primi 3 anni.

 

 






Tags:

Lascia una risposta