Dichiarazioni dei redditi – Prorogata la data di scadenza del 730

6 giugno 2014 17:190 commentiDi:

730

Proprio in questi giorni il consiglio dei Ministri ha concesso una proroga in merito alla data di scadenza della prima rata della Tasi, la nuova tassa comunale sugli immobili, la quale, per i comuni italiani che non hanno ancora pubblicato le delibere, non avrà luogo il prossimo 16 giugno ma il prossimo 16 ottobre. Un’altra proroga, tuttavia, sempre in questi giorni, è arrivata però sul fronte delle dichiarazioni dei redditi. 

I contribuenti, infatti, potranno consegnare il modello 730 entro il prossimo 16 giugno 2014. Anche coloro che si sono trovati in ritardo rispetto alla data di scadenza fissata il 31 maggio 2014, potranno cioè rivolgersi ad uno dei tanti CAF presenti sul territorio nazionale per compilare la dichiarazione entro il 16 giugno 2014 senza dover incorrere nella presentazione dell’UNICO, e di conseguenza i professionisti interessati avranno tempo fino al 24 giugno 2014 per la consegna della copia elaborata e del prospetto di liquidazione.


Nuovo Modello 730 – 2014 da scaricare con istruzioni per la compilazione

Ricordiamo quindi che quest’anno possono presentare la dichiarazione dei redditi attraverso il 730 le seguenti categorie di contribuenti:

  • lavoratori a tempo determinato con contratti di lavoro conclusi prima del mese di giugno
  • lavoratori con rapporti di lavoro dipendente da privati
  • tutti coloro che ricevono assegni di mantenimento o borse di studio come reddito, premi o sussidi.

Dichiarazioni dei redditi 2013 – Le novità per il 730/2014

Per debiti e compensazioni ci si può inoltre regolare in questo modo. Se dovesse comparire un debito, il contribuente lo può saldare attraverso il pagamento a mezzo di modello F24, mentre, se ci fossero dei rimborsi che i contribuenti devono ottenere, sarà direttamente l’Amministrazione finanziaria ad erogarli. Il meccanismo delle compensazioni relative a questo anno è infatti più ampio.






Tags:

Lascia una risposta