Disoccupazione Italia 2014

22 febbraio 2013 15:120 commenti

Lo conferma anche la Commissione dell’Unione europea. Viviamo un momento drammatico per quanto riguarda l’occupazione in Europa: nel 2013, il tasso di disoccupazione aumenterà al 12,2% nell’Eurozona. Nel 2012, lo ricordiamo, si attestava intorno all’11,4%.

L’Ue, che ha dichiarato che la ripresa economica europea è rinviata al 2014, nel suo documento sulle attuali dinamiche economiche del ‘Vecchio Continente’ dichiara che “L’attuale debolezza nel’atività economica implicherà un aumento della disoccupazione quest’anno”. Particolarmente drammatiche le previsioni riguardanti Grecia (con 27% dei disoccupati nel 2013) e Spagna (con il 26,9% dei disoccupati). La situazione dovrebbe leggermente migliorare l’anno prossimo, portando tassi di disoccupazione uguali al 12,1% nell’Eurozona e all’11% nell’Ue a 27 paesi.

E in Italia?

Peggiora la situazione disoccupazione in Italia, prossima a raggiungere l’11,6% nel 2013 e il 12% nel 2014. Nelle previsioni pubblicate durante lo scorso novembre, la Commissione profilava un tasso di disoccupazione in Italia all’11,5% nel 2013 e al 11,8% nel 2014. La stima sulla disoccupazione nel 2012 resta invece stabile intorno al 10,6%.

Un’ulteriore contrazione economica nel presente anno porterà il tasso di occupazione in calo e, di conseguenza, una crescita per quello riguardante la disoccupazione, che salirà di un altro punto in percentuale. Anche questa segnalazione proviene dalla Commissione Ue nel paragrafo che interessa l’Italia. Il tutto è contemplato nel documento sulle previsioni economiche.

Tags:

Lascia una risposta