Dove vincolare i risparmi per 12 mesi

15 giugno 2012 13:320 commenti

I rendimenti dei conti deposito vincolati nel corso degli ultimi mesi hanno fatto un passo indietro quantificabile in circa un punto percentuale, tuttavia ad oggi vincolando i propri risparmi per un periodo di 12 mesi si può ancora riuscire ad intascare oltre il 3% netto, mettendoli quindi al riparo dall’inflazione (3,2% a maggio 2012).

Secondo gli esperti si tratta però di una situazione provvisoria in quanto se il costo del denaro dovesse scendere sotto l’1% e la fame di liquidità delle banche dovesse placarsi, è probabile che si registrerà un nuovo calo dei rendimenti offerti. Dunque, chi ha intenzione di parcheggiare i propri risparmi in attesa di tempi migliori è bene che si affretti e approfitti delle offerte del momento.

NUOVO CONTO DEPOSITO UNICREDIT “CONTO RISPARMIO SICURO”


Secondo un’indagine condotta da CorrierEconomia, che ha analizzato i rendimenti offerti dai conti deposito per vincoli a 12 mesi, il rendimento più elevato è quello offerto da Si Conto! di Banca Sistema (3,84% netto), segue Deposito Sicuro di Banca Marche (3,60% netto), Rendimax interessi posticipati (3,48% netto per vincoli da 1.000 euro); Youbanking di Banco Popolare (3,40% netto), Conto Webank (3,40% netto in promozione fino al 30 giugno 2012), Deposito Sempre Più di Banca Popolare di Vicenza (3,40%); InMediolanum (3,20%); Iwpower Special 4ever (3,20% netto) e CashPark di Fineco (3,20% netto per vincoli da 5.000 euro).

COME APRIRE UN CONTO DEPOSITO

In tema di conti deposito è doveroso ricordare che a partire dal 1° gennaio 2012 la tassazione sugli interessi maturati è stata portata dal 27% al 20%, circostanza che li rende ancora più convenienti rispetto agli altri strumenti che consentono di investire in liquidità.






Tags:

Lascia una risposta