E’ meglio richiedere un mutuo o un prestito per avere del credito?

8 agosto 2014 11:290 commentiDi:

185424003

Quasi tutti i consumatori che si trovano nella necessità di richiedere un certo quantitativo di liquidità aggiuntiva ad una banca o ad un istituto di credito si rivolgono la seguente domanda: è meglio, cioè è più conveniente, in definitiva, richiedere un mutuo o un prestito? In realtà per una domanda simile, del tutto legittima, gli esperti del settore non tendono a dare una risposta univoca, perché ogni situazione andrà valutata caso per caso. Acquistare la prima casa grazie ad un prestito d’onore

Prestiti e mutui sono infatti sue soluzioni di credito abbastanza sovrapponibili, ma chi ha necessità di richiedere credito dovrà in primo luogo valutare quali sono le finalità per cui lo sta chiedendo e quale è l‘importo previsto. Questa considerazione preliminare è di fondamentale importanza, perché ad esempio nella maggior parte dei casi attraverso un prestito è possibile richiedere al massimo una cifra pari a 60 mila euro, che potrebbe non essere sufficiente in alcune circostanze.


Prestiti e finanziamenti – Arriva il modulo SECCI per sceglierli meglio

Se si effettuano ampi lavori di ristrutturazione sul proprio immobile, ad esempio, questa cifra potrebbe non essere sufficiente. Quando si affrontano spese relative agli immobili, a livello statistico i consumatori sono più portati ad accendere un mutuo. I mutui sono prodotti sicuramente adatti al finanziamento di grosse cifre in caso di acquisto e ristrutturazione, ma bisogna anche valutare che con un mutuo si andrà incontro a spese aggiuntive come quelle di istruttoria, di perizia e le spese notarili.

Se si cerca un finanziamento per l’acquisto di mobili e elettrodomestici, invece, un prestito sarà la soluzione ideale. La regola generale per la scelta prescrive comunque sempre il confronto degli interessi applicati, attraverso il TAN e il TAEG, l’eventuale presenza di agevolazioni governative.






Tags:

Lascia una risposta