Effetto Obama, Borse su, ma dura poco

7 novembre 2012 14:460 commentiDi:


Apertura positiva per la maggior parte delle borse europee dopo la notizia della rielezione di Barack Obama a Presidente degli Stati Uniti. “Four more years” diventa lo slogan dei democratici e dei simpatizzanti americani di Obama e le piazze del Vecchio Continente riprendono fiducia dopo la situazione di stallo e di attesa di ieri.
Ma la situazione di rialzo registrata in tutta Europa questa mattina dura poco. A metà seduta si registra invece un ripiegamento. Milano +0,45%, Parigi +0,90%, Francoforte +0,63% e Madrid lo +0,59%.
Tra gli altri effetti sul mercato della rielezione di Obama c’è l’andamento al ribasso dei rendimenti sull’obbligazionario. Quella dell’economia sembra comunque una reazione controllata e non entusiastica. Come dimostrano anche l’aumento delle quotazioni dell’oro e il lieve calo del dollaro è sull’euro e sullo yen. Rispetto  all’euro, il dollaro è a 1,2865 (martedì era a 1,2814). Rispetto alla yen, il dollaro è a 80,275 (Martedì era a 80,34).
Il rapporto euro-yen mostra invece un rialzo. Oggi a 103,27 (Martedì a 102,825).
Sul piano dei titoli, a Piazza Affari bene Mps (+1,18) Bper (+0,95) e Intesa Sanpaolo (+0,88%).
Mentre oggi in Grecia il Governo dovrà cercare di ottenere la fiducia del Parlamento sul piano di austerità e sbloccare gli aiuti internazionali.






Tags:

Lascia una risposta