Fusione H3G-Telecom in vista?

9 maggio 2013 00:330 commenti

Telecom

Telecom sta valutando un’importante offerta: si tratta dell’offerta del miliardario cinese Li Ka Shing, che prevede la fusione di Telecom con la sua H3G.

La trattativa con Li Ka Shing continuerà tuttavia su un via parallela. Prima c’è da comprendere come si andrà avanti per ciò che riguarda l’operazione dello scorporo sulla Rete.

Si prevede una quotazione della società della Rete con una quota dell’Ipo (offerta pubblica iniziale) riservata al Fondo Strategico. In questa maniera a determinare il valore dell’infrastruttura sarà direttamente il mercato. Ad essere scorporata e societarizzata, comunque, non dovrebbe essere l’intera rete, ma solo il cosiddetto “ultimo miglio”, quello che si muove dagli armadietti e arriva sino alle strade fin dentro le case. Quanto può costare? Le stime che si fanno avanti sul mercato parlano di 14 miliardi, inclusi 10 miliardi di debito che dovrebbero essere trasferiti nella newco.


Il fondo, tuttavia, può soltanto acquistare quote di minoranza.

In ogni caso, scorporare la rete e quotarla successivamente sul mercato potrebbe complicare le cose. Se Li Ka Shing dovesse diventare il socio di maggioranza di Telecom, è palese che il governo non potrebbe comunque permettere che a controllare l’infrastruttura (anche con il 60%) fosse l’imprenditore cinese. Il punto è che una volta quotata la rete, l’unico modo per sottrarla a Li Ka Shing sarebbe una costosa offerta pubblica d’acquisto. La strada per l’integrazione di 3, insomma, sembra essere decisamente in salita.






Tags:

Lascia una risposta