Generali dimezza utile e dividendo 2011

21 marzo 2012 09:310 commenti

Generali Assicurazioni ha chiuso l’esercizio 2011 con un netto calo dell’utile netto a 856 milioni di euro dagli 1,7 miliardi del 2010. Generali ha dimezzato l’utile 2011 soprattutto a causa di svalutazioni medie del 76% dovute alla presenza di bond greci nel proprio portfolio. Inoltre, è stata svalutata anche la partecipazione detenuta in Telco. L’utile per azione è sceso a 0.56€. Il risultato operativo è sceso a 3,93 miliardi di euro da 4,08 miliardi, mentre il patrimonio netto è calato di quasi il 13% a 15,49 miliardi di euro dai 17,49 di fine 2010.

Il margine di solvibilità del gruppo assicurativo triestino, che mostra la solidità patrimoniale, è ritornato al 132% a inizio marzo mentre a fine 2011 si era attestato al 117%. In forte calo il dividendo 2011. Il management ha proposto una cedola di 0.2€ (che sarà staccata il prossimo 21 maggio), che risulta più che dimezzata rispetto a quella corrisposta nel 2010 a 0.45€. Il gruppo ha mostrato una forte crescita nel settore “Danni” (+38,3%), mentre il ramo “Vita” è sceso del 16%.


DIVIDENDO APPLE 2012 DOPO 17 ANNI

Il CEO del gruppo Giovanni Perissinotto ha rimarcato come, nonostante la grave crisi del debito sovrano degli ultimi mesi, il gruppo ha “confermato la capacità di realizzare solidi risultati industriali, continuando a rappresentare un punto di riferimento per i risparmiatori”. Il Group CEO prevede per il nuovo anno “un utile in forte crerscita”.

Per il 2012 Generali prevede anche un miglioramento del risultato operativo. La stima è per una forchetta compresa tra 3,9 miliardi e 4,5 miliardi di euro, mentre per i prossimi anni l’obiettivo è portare il risultato operativo oltre 5 miliardi di euro. Intanto, Mediobanca ha confermato il rating sul titolo a “outperform” (farà meglio del mercato) con target price a 15€.






Tags:

Lascia una risposta