Germania approva la creazione del fondo salva-Stati Esm

12 settembre 2012 10:570 commenti

L’attesissima decisione della Corte Suprema tedesca che ha tenuto con il fiato sospeso l’intera Europa è arrivata puntualissima. I giudici tedeschi hanno dato il loro via libera alla creazione del Fondo salva-Stati Esm (meccanismo europeo di stabilità) ma hanno condizionato il giudizio di ammissibilità ad alcune condizioni. Una di queste è che il contributo della Germania non debba superare i 190 miliardi di euro.

Sebbene la decisione fosse piuttosto attesa, il parere favorevole era ampiamente previsto, soprattutto dopo che ieri il ministro delle finanze Wolfgang Schaeuble aveva ribadito ancora una volta di essere certo del via libera da parte degli otto giudici della Corte Suprema.


La Germania, ricordiamo, era l’ultimo Stato membro della zona Euro a non aver ancora ratificato gli accordi per il salvataggio dei Paesi in difficoltà, a causa di alcuni ricorsi presentati ai giudici dell’Alta Corte dopo l’approvazione dell’Esm da parte delle due Camere del parlamento tedesco. A votare contro furono i postcomunisti della Linke e alcuni esponenti del polo conservatore.

La sentenza della Corte Costituzionale tedesca è stata accolta dall’Europarlamento con un applauso scrosciante. Il capogruppo dell’Alde, Guy Verhofstadt, ha affermato: “È la prima buona notizia della giornata”.

 






Tags:

Lascia una risposta