Google evasore e arriva la Finanza

29 novembre 2012 18:140 commentiDi:

La Guardia di Finanza metto sotto torchio Google. Verifiche avviate per Google Italia, per vederci chiaro sull’ottemperanza del colosso di Mountain View degli obblighi fiscali in Italia. Verifiche in particolare per Iva e redditi non dichiarati.

Il Ministero dell’Economia ha risposto ha un’interrogazione parlamentare del deputato del Pd Stefano Graziano parlando degli accertamenti svolti da polizia tributaria e Guardia di Finanza. La risposta all’interrogazione parla di “redditi non dichiarati per un importo di oltre 240 milioni di euro” e di Iva dovuta per  “un importo pari ad oltre 96 milioni di euro”.

Cifre da capogiro, ma stiamo parlando di Google.

La società americana afferma di essere pronta a collaborare e di avere rispettato le leggi. In generale, le questioni contestate riguardano Google e tutti i gruppi multinazionali dell’ambito dell’e-commerce. Bisogna considerare l’intero volume di affari sviluppato in Italia per le tasse da applicare. La questione ruota attorno a questo punto e secondo la procura di Milano che ha accusato Google di avere fatto un contratto di servizio tra la società italiana e quelle estere “posto in essere con la sola finalità di simulare l’esercizio da parte di Google Italy Srl di una mera attività ausiliaria e preparatoria che non ha tuttavia trovato alcun riscontro negli elementi di fatto acquisiti”.

Tags:

Lascia una risposta