I 10 Paesi più sicuri al mondo per gli investimenti nel 2014

19 luglio 2014 11:530 commentiDi:

foto-ECONOMIA MONDO EUROPA

Il 2014 è stato senza dubbio una buona annata per gli investimenti, almeno fino a questo momento e almeno se si è deciso di investire in titoli azionari. Ma che cosa si può dire in merito, se si parla di investimenti in titoli di stato, ovvero di quell’alto numero di titoli che gli stati sovrani emettono per coprire i propri debiti? 

Meglio investire in titoli finanziari o in conti deposito?

Gli investimenti in titoli di stato sono di norma considerati uno degli investimenti più sicuri da effettuare all’interno del proprio portafoglio. Nella scelta e nella diversificazione dei prodotti finanziari, però, gli investitori devono cercare di orientarsi sempre verso i titoli di stato emessi dagli stati a basso rischio default.


Quali sono i prodotti finanziari su cui si pagheranno meno tasse dal 1 luglio 2014?

A stilare una classifica globale degli stati più sicuri al mondo dal punto di vista degli investimenti in titoli di stato ci ha pensato per il 2014 l’agenzia di rating internazionale americana Standard & Poor’s, la quale in collaborazione con gli analisti finanziari di Black Rock ha organizzato in una lista le nazioni in cui i soldi investiti in titoli corrono il minor rischio.

Ecco quindi quali sono i 10 Paesi più sicuri al mondo per gli investimenti nel 2014:

  1. Norvegia
  2. Svezia
  3. Stati Uniti
  4. Regno Unito
  5. Germania
  6. Danimarca
  7. Finlandia
  8. Austria
  9. Olanda
  10. Svizzera.

La nazione più sicura in cui investire è quindi risultata essere la Norvegia, seguita nelle prime posizioni da un altro piccolo gruppo di paesi nordici, che risultano così in generale buoni debitori, anche se i rendimenti pagati sui titoli di stato sono piuttosto bassi.

Tra i più affidabili al mondo si trovano anche gli Stati Uniti e il Regno Unito, seguiti dalla Germania.






Tags:

Lascia una risposta