I dati personali sono il nuovo petrolio

16 giugno 2013 12:590 commentiDi:

internet pointQuello dei dati personali è un oggi un business in piena espansione. Le informazioni di carattere più o meno personale che milioni di utenti immettono ogni giorno nella rete possono avere un valore inestimabile per chi sa come utilizzarle. Ovviamente a fini economici, ovviamente, in prevalenza a fini di marketing.

Ecco come funziona la privacy su Facebook

Un rapporto del 2011 del World Economic Forum ha definito infatti i dati personali come “il nuovo petrolio”, la preziosa merce di scambio che guida le scelte del mercato. Peccato che a dirigere le fila del gioco non ci siano i diretti interessati, ovvero i titolari dei dati e delle informazioni personali che vengono scambiate, ma solo degli intermediari, cioè i grandi colossi del web che hanno rapporti con i moderni data broker.

Il motore di ricerca contro le verità nascoste

Sono infatti i colossi del web a raccogliere le informazioni che poi le società di data broker organizzano in pacchetti e in profili, da rivendere, all’ occorrenza ai produttori di beni di consumo. Una recente ricerca svolta dal londinese Financial Times ha anche cercato di capire quanto può valere sul mercato ogni singolo profilo.

Ma il business delle informazioni personali è ancora all’ inizio e sulle compravendite dei dati personali non è ancora stata detta l’ ultima parola.

 

Tags:

Lascia una risposta