Imprese – Come ottenere i rimborsi del fisco

21 marzo 2014 17:340 commentiDi:

agenzia

Il Fisco italiano fa un altro passo verso le imprese. Quest’ultime, infatti, potranno ricevere d’ora in avanti i rimborsi fiscali di cui sono titolari in maniera più semplice e veloce. L’Agenzia delle Entrate sta contattando le società italiane che hanno maturato un diritto al rimborso per illustrare le procedure di recupero, che sono state semplificate negli ultimi mesi. 

Per ottenere i rimborsi fiscali spettanti le imprese potranno infatti d’ora in avanti registrare o anche solo comunicare il proprio IBAN, ovvero il proprio numero di conto corrente, per veder erogato l’importo di cui sono creditrici nei confronti del fisco.

E per agevolare l’intero processo, gli uffici dell’Agenzia delle Entrate stanno contattando le circa 70 mila aziende interessate via posta elettronica certificata – PEC – al fine di richiedere l’invio delle coordinate bancarie. Ad essere utilizzato per il contatto è l’indirizzo email presente all’interno del Registro delle imprese.


Vediamo quindi cosa è possibile fare per comunicare all’Agenzia delle Entrate il proprio codice IBAN e accedere velocemente ai rimborsi.

Come ottenere i rimborsi fiscali dall’Agenzia delle Entrate

Per trasmettere al Fisco le proprie coordinate bancarie le aziende italiane possono:

  • comunicare o aggiornare il proprio IBAN attraverso i servizi online messi a disposizione sul sito dell’Agenzia stessa – www.agenziaentrate.it – all’interno dell’area dedicata agli utenti registrati
  • comunicare o modificare di persona il proprio codice IBAN presso un qualsiasi sportello dell’Agenzia delle Entrate utilizzando l’apposito modello messo a disposizione dall’Agenzia, scaricabile anche attraverso il sito internet ufficiale.

Fornendo al Fisco le proprie coordinate bancarie le imprese potranno avere la certezza di ottenere i rimborsi spettanti in maniera veloce e senza alcun aggravio aggiuntivo. E’ infine possibile ricordare che la stessa possibilità viene comunque offerta anche a tutti gli altri contribuenti, comprese le persone fisiche.






Tags:

Lascia una risposta