In Italia i tassi dei mutui sono più alti della media europea

13 gennaio 2013 18:480 commenti

I dati della Banca centrale europea (Bce) e pubblicati dal Sole 24 Ore mostrano come i mutui italiani sono più cari di quelli della media europea. I dati mostrano anche che la differenza è in aumento rispetto ai Paesi vicini. Il tasso sui nuovi mutui in Italia è del 4,05% mentre in Europa è del 3,35%.

Anche se la tipologia di prodotto è a volte diversa resta il fatto che le famiglie italiane pagano di più rispetto a quelle europee. Se in Italia la migliore offerta ha un tasso del 2,96%, in Spagna la migliore offerta è all’1,95%. Il confronto con la Spagna è interessante non solo per la situazione di crisi che riguarda i due Paesi, ma anche per il fatto che le tipologie di mutuo sono più simili. Infatti, in Italia e in Spagna i prodotti a tasso variabile sono molto più utilizzati.


Meno mutui e finanziamenti dalle banche

Sui mutui a tasso fisso si può invece fare un confronto con la Germania e la Francia. In Italia i mutui a tasso fisso sono più cari di quelli di germani e Francia. In Italia si può prendere al 5,29%, in Germania al 2,96% e in Francia al 3,10%. Solo in Spagna i tassi fissi sono più cari dell’Italia al 5,85%. Per questo motivo probabilmente in Spagna sono pochi quelli che scelgono un mutuo con un tasso fisso. In Germania e in Francia si scelgono invece soprattutto i mutui a tassi fissi.






Tags:

Lascia una risposta