La Francia declassata da Moody’s perde la tripla A

20 novembre 2012 18:010 commentiDi:

Moody’s ha deciso di tagliare il rating della Francia che perde la tripla A. il nuovo rating è AA1 e rimane un outlook negativo. Alla base del declassamento ci sono le previsioni di crescita del lungo periodo e diverse questioni legate alle sfide infrastrutturali con la graduale perdita di competitività. Nelle analisi di Moody’s c’è anche l’elemento negativo per la Francia della rigidità del mercato del lavoro e dei servizi.

Moody’s ha anche messo in rilievo che alla base del declassamento ci sono le prospettive fiscali che per la Francia sono:


“Incerte in seguito al deterioramento delle prospettive economiche”.

E poi ha aggiunto che:

“La prevedibilità della resistenza della Francia a futuri shock dell’area euro è diminuita e l’esposizione della Francia ai paesi periferici dell’Europa e sproporzionatamente grande”.

Il ministro dell’Economia francese Pierre Moscovici risponde che la Francia ha ancora un buon rating e che chiederà al governo di fare delle riforme. Poi ha aggiunto:

“Questa decisione riguarda la situazione lasciata dai nostri predecessori: perdita di competitività, crescita debole, deficit in aumento. E’ una sanzione della gestione del passato che ci incita ad attuare rapidamente le nostre riforme. Le riforme che abbiamo lanciato: il patto di competitività, la nostra agenda di riforme, il risanamento dei conti pubblici”.






Tags:

Lascia una risposta