L’agenda del governo Renzi per il 2014

11 aprile 2014 14:370 commentiDi:

foto-agenda

Dopo la pubblicazione del DEF 2014 il governo Renzi prosegue il suo cammino verso l’attuazione delle riforme e la messa in opera dei provvedimenti che sono stati inseriti all’interno del programma. L’agenda del governo Renzi si presenta quindi molto nutrita di appuntamenti, alcuni dei quali sono stati indicati come misure di urgenza e di particolare ambizione. 

Le principali misure contenute all’interno del DEF 2014 – I

Ecco quali saranno i provvedimenti che i cittadini italiani vedranno mettere in pratica nei prossimi mesi ed entro la fine dell’anno, secondo quanto previsto dal Piano Nazionale delle riforme.

>  Le principali misure contenute all’interno del DEF 2014 – II

L’agenda del governo Renzi per il 2014

Maggio

  • Nel mese di maggio arriverà, come annunciato, il taglio dell’IRPEF previsto dal Documento di Economia e Finanza, con la restituzione di 80 euro ad una parte dei lavoratori, misura che si cerca di trasformare in strutturale.
  • In primavera inoltrata si parlerà ancora della Garanzia Giovani
  • All’ordine del giorno in maniera abbastanza imminente ci sarà poi la ristrutturazione della pubblica amministrazione
  • Sempre nel mese di maggio si tornerà a parlare di digitalizzazione e semplificazione, un progetto che promette di snellire i processi della pachidermica pubblica amministrazione italiana, a partire dalla digitalizzazione dell’anagrafe, alla creazione dell’identità digitale e dalle norme per la fatturazione elettronica – si tratta del piano denominato Open data
  • In arrivo molto presto è anche un piano per la revisione dei porti e degli aeroporti nazionali.

Giugno

  • Nel mese di giugno si partirà invece con la riforma della giustizia e del sistema carcerario.

Luglio

  • Luglio sarà un mese importante perché si avrà la revisione del Piano scuola e dei progetti di sicurezza scolastica
  • Nello stesso periodo cadrà anche la revisione dei contratti di lavoro.

Settembre – Ottobre

  • Per il rientro delle vacanze è invece previsto il rientro dei capitali dall’estero e il pagamento dei debiti arretrati della Pa
  • Chiuderanno l’anno la revisione del sistema del Trasporto pubblico locale e il piano strategico nazionale per il turismo.
Tags:

Lascia una risposta