Le prime semplificazioni in arrivo con la delega fiscale 2014

15 giugno 2014 15:370 commentiDi:

detrazioni

E’ in arrivo in Italia una prima ondata di semplificazioni fiscali dovute dall’applicazione della cosiddetta delega fiscale, il complesso piano di riforme che abbraccerà il mondo delle tasse italiano. Le prime misure effettive saranno messe nero su bianco nel corso della prossima settimana di giugno attraverso un primo decreto che verrà approvato. 

Il programma di semplificazioni contenuto all’interno della Delega Fiscale

Mentre quindi il governo procede a grandi passi anche con il cantiere della riforma della Pubblica Amministrazione, la semplificazione fiscale per cittadini  e imprese diventa una realtà. Vediamo quali saranno le misure che saranno applicate con maggiore urgenza.

Delega fiscale – Le novità e le misure del mese di giugno 2014


Le prime semplificazioni in arrivo con la delega fiscale 2014

La prima grande novità che i contribuenti italiani vedranno applicata sarà l’arrivo del 730 precompilato a casa, così come già succede in molti paesi europei. I primi contribuenti ad essere interessati da queste misure saranno ovviamente i lavoratori dipendenti e i pensionati, i quali riceveranno la dichiarazione già completa dei principali dati. Saranno infatti trascritti dati come quelli relativi al CUD e quindi ai redditi, dati anagrafici già in possesso dell’amministrazione fiscale e dati relativi alle detrazioni a carico e per lavoro dipendente e pensione.

All’interno del modello saranno però anche segnati eventuali redditi che derivano da immobili per i quali già si conoscono gli estremi, come quelli da locazione in regime di cedolare secca. L’obiettivo del governo è quello di estendere presto questa misura a tutti i lavoratori dipendenti e non solo pensionati e 3 mila lavoratori pubblici come previsto in prima battuta.

L’invio della dichiarazione dei redditi precompilata assicurerà maggiore correttezza e renderà più leggero il lavoro dei Caf.

 

 






Tags:

Lascia una risposta