Lo stipendio medio dei lavoratori italiani nel 2014

14 settembre 2014 11:481 commentoDi:

500_euro_soldi

Quanto guadagnano in media i lavoratori italiani? Lo rileva una analisi realizzata sui salari dell’Isrf Lab, curata dal segretario generale della Fisac Cgil, Agostino Megale, con la collaborazione di Nicola Cicala. Ebbene, guardando a ritroso i dati, nel 2014 il risultato a questa domanda, cioè lo stipendio medio dei lavoratori italiani è risultato pari a 1.327 euro al mese. Poco più di 1300 euro al mese e neanche per tutti, dato tanto più importante se lo si confronta con le medie degli altri paesi europei. 

Al nuovo ct della Nazionale Antonio Conte uno stipendio da 3,6 milioni di euro

Ma i dati dello studio possono essere letti ancora più in profondità e la media analizzata per categorie di lavoratori. Uno dei dati più importanti è ad esempio costituito dal fatto che in Italia esistono, nonostante le medie, che sono sempre delle approssimazioni statistiche, circa sette milioni di persone che in realtà guadagnano meno di mille euro al mese. 

Come calcolare gli scatti d’anzianità sulla busta paga

Ma non solo. Un giovane neolaureato, per lo più con un lavoro precario, percepisce in media uno stipendio medio che oscilla tra gli 800 euro e i 1000 euro al mese fino ai 35 anni di età.

Se si vanno a confrontare questi dati con quello che avviene all’estero, al esempio in Germania, un paese che fino a poco tempo fa è stato tra i più trainanti d’Europa, si evince che un lavoratore tedesco guadagna di media circa 6 mila euro in più all’anno rispetto ad un lavoratore italiano.

I giovani italiani, tuttavia, sono i più colpiti dalla crisi dei salari. Un giovane vissuto negli anni ’70, infatti, guadagnava il 10 per cento in più della media nazionale, mentre oggi, dal 2007 in poi, ne guadagna il 12 per cento in meno. 

Tags:

1 commento

Lascia una risposta