L’UE tassa i pannelli solari cinesi

18 maggio 2013 11:491 commentoDi:

ueA partire dal prossimo 5 giugno saranno introdotte delle novità fiscali nel mondo del commercio europeo e internazionale.

La Commissione Europea ha infatti deciso di imporre delle pesanti tasse sui pannelli solari che vengono importati dalla Cina in Europa, con lo scopo di proteggere il mercato e i produttori dell’ Eurozona dallo sfrenato dumping ultimamente esercitato dagli esportatori orientali.

La nuova Cina comanda la corsa all’oro

Da mesi, infatti, i produttori europei lamentavano il fatto che i concorrenti cinesi erano in grado di imporre al mercato europeo dei pannelli solari dei prezzi così bassi da non riuscire più a coprire neanche i costi di produzione.


> Scarsa crescita in Europa

E così, a partire dal prossimo 5 giugno, per ora in via provvisoria, questi prodotti di importazione subiranno un aumento del prezzo finale che oscillerà dal 35% in più al 47% in più a seconda del grado di collaborazione offerto dai produttori in sede di controllo.

Infine, nel mese di dicembre 2013 anche il Consiglio europeo sarà chiamato ad esprimersi per mezzo di una votazione sul futuro di questo provvedimento, che potrà così diventare definitivo.

La battaglia relativa ai pannelli solari, però, non è ancora finita, perché gli esponenti delle lobby di settore hanno avuto reazioni immediate nei confronti dell’ introduzione del provvedimento.






Tags:

1 commento

Lascia una risposta