L’uso del POS sarà obbligatorio per tutt i professionisti dal 30 giugno 2014

6 maggio 2014 14:401 commentoDi:

460259377

A partire dal prossimo 30 giugno 2014 entreranno in vigore nuove norme di fatturazione e controllo per i professionisti italiani, i quali sanno tutti obbligati ad avere nel proprio studio un apparecchio POS da utilizzare per ricevere i pagamenti da parte dei loro clienti. A partire dalla fine del prossimo mese, quindi, non solo i professionisti, ma anche gli artigiani e i commercianti dovranno disporre di un POS per ricevere i pagamenti superiori a 30 euro tramite bancomat e carte di credito. 

> L’aliquota dell’imposta sui conti correnti passa al 26 per cento

Il TAR del Lazio ha infatti respinto il ricorso presentato dagli architetti nei confronti della legge relativa, che veniva ritenuta illegittima in alcuni suoi aspetti. La categoria dei professionisti, infatti, ha in questi mesi lamentato il fatto che l’introduzione dei POS avrebbe addotto ulteriori costi di gestione ma anche i giudici hanno sottolineato che la norma sarà ora valida per tutti indipendentemente dal reddito dichiarato l’anno precedente.


> L’Unione Europea riduce le commissioni sulle carte di credito

La legge sull’obbligatorietà del POS ha lo scopo di incentivare e promuovere l’utilizzo della moneta elettronica, attraverso l’uso di carte di credito e bancomat, al fine di rendere maggiormente tracciabili i pagamenti. Fino a poco tempo fa, infatti, i professionisti erano tenuti a far circolare solo bonifici e la tracciabilità di questi ultimi è stabilita per legge sulla soglia dei mille euro in base alla norme sull’antiriciclaggio.

Restano, tuttavia, da parte delle categorie interessate dal provvedimento alcune perplessità in merito alle spese da affrontare, che saranno superiori rispetto a quelle richieste dai bonifici elettronici. Dal prossimo 29 giugno 2014, per, ci saranno anche nuove e più economiche tariffe per le transazioni via POS, secondo quanto previsto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

 

 






Tags:

1 commento

  • Segnalo che si può optare per un POS mobile.
    Lo porti con te dove vuoi, no canoni, no costi fissi, no costi di installazione.
    Non sei vincolato ad una banca ma lo agganci ad un qualunque conto corrente già esistente, e paghi solo il 2,75% sulle transazioni.
    Se non lo usi non paghi nulla.
    Informazioni dettagliate, video tutorial e ampie recensioni nel mio blog, dedicato ad imprenditori e professionisti:

    http://www.destinazioneimpresa.com/pos-mobile-payleven

    Spero di essere stato utile.

Lascia una risposta