Home / economia / Maxiemendamento misure per lo sviluppo da 5,2 miliardi

Maxiemendamento misure per lo sviluppo da 5,2 miliardi

Pronto il pacchetto di misure per lo sviluppo contenuto nel maxiemendamento alla legge finanziaria, oggi Legge di stabilità, all’esame della commissione bilancio della Camera. Varrà 5,2 miliardi di euro.

Tra le misure contenute nel maxiemendamento rientrano:

  • un miliardo all’università, nei quali anche le borse di studio e il credito d’imposta per le aziende che investiranno nella ricerca con le università,
  • un miliardo e mezzo per gli ammortizzatori sociali per tutto l’anno 2011
  • 800 milioni per la defiscalizzazione dei salari di produttivitàizzatori sociali (1,5 miliardi),
  • 1,2 miliardi vengono confermati per l’allentamento del patto di stabilita’ in favore di Comuni e Regioni.

Il finanziamento delle missioni internazionali dovrebbe essere per 800 milioni per un periodo di sei mesi. E’ probabile che il rifinanziamento del 5 per mille non sia per tutto il 2011. Tra le novita’ dovrebbero rientrare le risorse per le scuole paritarie e lo stop per altri sei mesi per i ticket sanitari sulle prestazioni diagnostiche che dovrebbe impegnare 400 milioni.

La base per il calcolo del Patto di stabilità interno che attualmente è su base annuale (Finanziaria), diventa triennale

Saltano alcuni capitoli come la proroga dell’esenzione Iva per gli immobili invenduti e la proroga dell’agevolazione del 55% sulle ristrutturazioni edilizie a risparmio energetico.

La copertura della manovra avverrà: 1 mld dalle entrate dei giochi, 2,5 mld dalla vendita delle frequenze del digitale e 1,7 mld dal cosiddetto fondo-Letta.

Il maxiemendamento è ora al vaglio dei tecnici e dovrebbe essere presentato successivamente in commissione Bilancio della Camera.

Loading...