Meglio lavorare solo tre giorni a settimana fino a 75 anni per Carlos Slim

20 luglio 2014 11:140 commentiDi:

George Washington University Honors Mexican Billionaire Carlos Slim

E’ uno degli uomini più ricchi del Pianeta, il secondo uomo più ricco della Terra dopo Bill Gates. Si tratta di Carlos Slim Helù, il magnate messicano delle telecomunicazioni, che di recente si è espresso su come sarebbe possibile riformare il mercato del lavoro. La sua, di certo, è una proposta globale e originale, che arriva dal fondo di una lunga esperienza nel campo del business: uno dei business più redditizi del mondo. Sarà il caso di darle credit0?

Gli uomini più ricchi del mondo nel 2014 secondo Forbes

La proposta che Carlos Slim Helù, ormai avanti con gli anni,ha rilasciato di recente ai media è quella di rivedere il tempo dedicato al lavoro e al riposo all’interno della settimana, prestando soltanto tre giorni di lavoro in totale su sette, ma allungando il limite dell’età pensionabile. 

Per il magnate messicano delle telecomunicazioni il modo migliore di organizzare vita e lavoro sarebbe quello di lavorare solo 3 giorni a settimana e di allungare l’età per poter andare in pensione a 75 anni, dal momento che la vita media oggi è molto più lunga.

Gli uomini più ricchi del mondo nel 2013, tra vecchi Paperoni e nuovi filantropi

La proposta prevederebbe inoltre anche un piccolo ritocco delle ore che si passano sul lavoro, portando la media giornaliera da 8 ad 11. In questo modo però, si avrebbe una maggiore ricaduta sulla qualità della vita, avendo a disposizione ben 4 giorni per rilassarsi e per essere impegnati in altro modo.

Con soli tre giorni di lavoro a settimana, secondo il magnate del Sudamerica, la popolazione tornerebbe ad essere più produttiva e si potrebbe andare in pensione non più a 50  – 60 anni ma a 70 – 75 in modo da essere più in linea con l’allungamento della vita media.

Tags:

Lascia una risposta