Modello 730 precompilato – Ecco le semplificazioni

20 giugno 2014 15:350 commentiDi:

730

Hanno trovato in queste ore la firma i decreti attuativi dei provvedimenti contenuti all’interno della delega fiscale, i quali porteranno una serie di novità all’interno nel fisco italiano, le più importanti delle quali sono quelle rappresentate dalle misure relative all’invio, a partire dal 2015, del 730 precompilato. 

La nuova dichiarazione dei redditi con il 730 precompilato

A partire dal prossimo anno, infatti, circa 18 milioni di contribuenti italiani riceveranno a casa il modello 730 con i dati già inseriti, in una prima fase di applicazione del provvedimento almeno per quanto riguarda tutti i dati in possesso delle amministrazioni fiscali. I contribuenti avranno la possibilità di apportare delle correzioni a questi dati, qualora non li ritenessero corretti, altrimenti potranno tranquillamente quanto già registrato, avendo un pensiero in meno a cui pensare.


Dichiarazioni dei redditi 2013 – Le novità per il 730/2014

Per il 2015 il governo prevede ancora una serie di interventi integrativi da parte del contribuente sulla dichiarazione dei redditi, i quali dovranno intervenire nel conferimento di dati che non sono in possesso dell’amministrazione. Saranno invece in possesso dell’amministrazione, oltre ai dati reddituali, cioè quelli che ora finiscono all’interno del CUD, anche quelli sulle detrazioni per familiari a carico, mutui e immobili, ottenuti dall’incrocio delle diverse banche dati.

A partire dal 2016, poi, la procedura di acquisizione dei dati verrà ulteriormente semplificata perché potranno essere inserite anche le spese sanitarie, grazie all’utilizzo del tesserino sanitario, dal quale verranno desunte le informazioni oggi non a conoscenza delle amministrazioni.

Le semplificazioni per i contribuenti saranno quindi notevoli. I primi contribuenti ad essere interessati da questo provvedimento saranno quelli con le posizioni reddituali più semplici, come lavoratori dipendenti e pensionati. 

 

 






Tags:

Lascia una risposta