Moncler sbarca in Borsa, sarà l’ultima matricola del 2013

25 novembre 2013 12:020 commenti

Moncler

Grande attesa per lo sbarco in Borsa della famosa società attiva nel settore dell’abbigliamento. L’offerta finalizzata all’approdo di Moncler a Piazza Affari dovrebbe cominciare la prossima settimana e, stando alle indiscrezioni, le richieste sarebbero tali da superare di gran lunga l’ammontare offerto. Del resto, che i titoli del comparto del lusso quotati a Piazza Affari siano visti di buon occhio dagli investitori non è certo una novità, per cui l’eventuale successo dell’Ipo non sarebbe una sorpresa. L’unico dettaglio ancora da definire è il prezzo, una questione piuttosto spinosa a detta degli analisti. A loro avviso, infatti, se il valore azioni venisse fissato troppo in alto lo sprint potrebbe non verificarsi.

Nonostante questo, tuttavia, l’Ipo Moncler si preannuncia un successo. Tra i fattori a suo favore gli esperti citano, oltre alla notorietà del marchio e alla sua storia, anche la garanzia per il futuro data dal fatto che gli attuali soci resteranno in parte azionisti. A tutto questo bisogna poi aggiungere l’andamento positivo del business in termini di vendite e fatturato, cosa non da poco considerando il periodo di crisi economica. Non mancano però fattori capaci di influire negativamente, come ad esempio il crescente costo delle piume, che Moncler consuma in grande quantità considerando che la sua specialità sono proprio i piumini (circa 130 milioni di tonnellate l’anno). Altro potenziale rischio è dato dall’aumento dei costi per lo sviluppo della rete di negozi.

Il 90% dell’offerta, ricordiamo, sarà riservata ai fondi, mentre il restante 10% andrà al pubblico. Gli analisti non escludono che con un flottante azionario del 33% circa Moncler potrebbe entrare a far parte del FTSE Mib già il prossimo marzo.

Tags:

Lascia una risposta