Montezemolo, la buonuscita vale 27 milioni di euro

11 settembre 2014 14:070 commenti

Lasciare la Ferrari può avere i suoi vantaggi e lo sa bene Montezemolo che per 27 milioni di euro ha deciso di lasciare le redini della Rossa a Marchionne che di macchine sicuro se ne intende.FIORANO 01/02/2013 - PRESENTAZIONE FERRARI F138 -  © FOTO STUDIO COLOMBO

L’addio al Cavallino, per Montezemolo, è milionario, basta pensare che la sua buonuscita è di 27 milioni di euro. Con questo gruzzoletto, l’ex patron della Ferrari si assesta in quarta posizione tra i manager con la liquidazione più consistente di piazza Affari. Al primo posto c’è sempre Cesare Romiti con i suoi 100 milioni di euro, poi Alessandro Profumo che per lasciare Unicredit ne ha incassati 40 e infine Matto Arpe che lasciando Capitalia si è assicurato 37 milioni.

Ferrari – Montezemolo lascerà la presidenza a Sergio Marchionne

Al confronto Montezemolo è un “poveraccio”. Dopo più di 12 anni dedicati alla Rossa, dal 2002, con una retribuzione complessiva che è di 112 milioni di euro, praticamente poco più di 9 milioni di euro all’anno, tra stipendio, bonus e stock option, la buonuscita è un contentino.

In più c’è da considerare che l’addio non è stato sereno, anzi si parla di divorzio e come tutte le separazioni molto discusse ci sono una serie di clausole monetarie riviste a favore di Montezemolo che prenderà un’indennità pari a 14 milioni. L’avvocato dovrà soltanto garantire di non fare concorrenza al Gruppo Fiat fino al 2017, anno in cui sarebbe dovuto scadere regolarmente il contratto con la Ferrari.

Nuova Ferrari F138 “Speranzosa”

Tra indennità e liquidazione si arriva così a 27 milioni di euro che vanno ad ingrandire il patrimonio dell’avvocato fatto di premi legati alle performance della Ferrari e altre operazioni finanziarie di livello. Montezemolo, comunque, ha qualcosa da rimpiangere in termini di business, la mancata quotazione della scuderia di Maranello in Borsa. Se l’operazione fosse andata in porto nel 2010, infatti, l’avvocato si sarebbe portato a casa altri 15 milioni di euro.

Tags:

Lascia una risposta