Monti discute coi partiti e tasso interesse sale vertiginosamente

15 novembre 2011 13:180 commentiDi:

Il professor Mario Monti prosegue con gli incontri con i leader politici e sindacali, al fine di formare un governo idoneo a fare uscire l’Italia dalla crisi del debito, ma Roma continua a prendere prestito al forte prezzo imposto dai mercati, segno del nervosismo persistente degli investitori privati. 


Intanto i contratti ‘credit-default swap’ sul debito italiano a cinque anni, che assicurano dal rischio d’insolvenza, hanno segnato un nuovo massimo storico superando i 600 punti. Record anche per i Cds sulla Francia a 219 punti base. 

Mario Monti incaricato di formare un nuovo governo, quale successore di Silvio Berlusconi, ha incontrato oggi i  responsabili del PD e dovrà proseguire con la parte del PDL, quest’ultimo avrà un ruolo determinante nel voto di fiducia, che dovrà tenersi probabilmente entro questa settimana, dando quindi il via al governo Monti, che promette “No sangue nè lacrime ma grandi sacrifici per gli italiani”.  

Ultimo aggiornamento 15 novembre 2011 ore 14,18






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta