I negozi italiani rimarranno aperti per crisi d’estate

negozio

Nel corso dell’estate 2014 la maggior parte degli italiani ha scelto di restare in città e per questo motivo anche i negozi rimarranno aperti nei giorni delle vacanze. Saranno infatti moltissimi gli esercizi commerciali italiani che nel mese di agosto non chiuderanno affatto e salteranno il riposo estivo, abbassando le saracinesche al massimo solo per il weekend di Ferragosto. 

> Saldi estivi 2014 –  Quanto stanno spendendo gli italiani

Lo rivela un’indagine condotta dalla principale associazione di categoria, Confesercenti, la quale sottolinea come la ragione per cui i negozianti italiani hanno scelto in blocco di non chiudere in estate sia anche un’altra. I negozi rimarranno infatti aperti per causa della crisi, poiché solo nei primi sei mesi dell’anno l’Italia in generale ha perso circa 1,7 miliardi di euro di consumi.

> 10mila negozi in meno in Italia

Per far fronte alla spirale recessiva, allora, i titolari delle attività commerciali hanno scelto di restare aperti anche nel periodo estivo, al fine di recuperare qualcosa e non essere costretti a soluzioni ancora più drastiche in autunno. Nel corso del mese di agosto, quindi, nelle principali città italiane i negozi che resteranno aperti saranno all’incirca l’80 per cento, a cominciare da  quelli della capitale. Gli unici giorni di chiusura potranno essere come anticipato quelli a cavallo del weekend di Ferragosto.

Ancora più aperti resteranno poi gli esercizi commerciali che si trovano nelle località turistiche, i quali non abbasseranno affatto le saracinesche. Tutti questi esercenti temono del resto l’appressarsi del periodo autunnale, quello in cui di norma molte imprese commerciali sono costrette a chiudere per sempre non avendo raggiunto i propri obiettivi.

In Italia, infatti, il numero delle attività in chiusura definitiva è ancora superiore a quello delle aperture e tale saldo si mantiene negativo ormai da molti mesi a questa parte.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *