Nessun rincaro della benzina sotto Ferragosto

6 agosto 2013 13:510 commenti

benzina

Gli automobilisti italiani, quest’ anno, a Ferragosto, potranno dormire sonni tranquilli prima di mettersi in viaggio per le tanto sospirate ferie. All’ orizzonte, infatti, almeno per le prossime settimane, non sono previsti rincari dei carburanti di nessun genere, dal momento che il Ministero dello Sviluppo Economico e il suo Ministro, Flavio Zanonato, dopo alcune settimane di trattative, sono intervenuti a calmierare la situazione.

Cresce l’ inflazione a giugno 2013


A metà luglio, infatti, la situazione si era fatta quasi incendiaria, con un acceso e duraturo braccio di ferro tra i rappresentanti dei petrolieri e i diritti dei rivenditori e dei consumatori. Ma l’ intervento dell’ autorità governativa è servito a calmare “le acque” e a congelare i prezzi della benzina e del diesel per le prossime settimane.

Benzina: in Italia i prezzi più alti d’Europa

Così, nei prossimi giorni, tutti i viaggiatori a corto di carburante potranno tranquillamente fare il pieno sulla base di prezzi medi nazionali, sicuri del fatto di essere al riparo dal tradizionale rincaro estivo. La benzina e il diesel, infatti, verranno venduti secondo prezzi medi nazionali insensibili alle oscillazioni di quelli internazionali e il loro costo si aggirerà intorno a 1,840 euro al litro per la benzina e 1,741 euro al litro per il diesel. Sempre più economico il gpl a 0,810 euro al litro.






Tags:

Lascia una risposta