Home / economia / Netflix vola in Borsa avendo raggiunto oltre i 100 miliardi di dollari

Netflix vola in Borsa avendo raggiunto oltre i 100 miliardi di dollari

Netflix fa il super pieno di abbonati e un bel balzo in Borsa  di un bel 9%. Questo gran colosso della tv in streaming chiude il suo quarto trimestre, ottobre, novembre e dicembre, con un numero di abbonati da capogiro ben 8,33 milioni in più. Le sue quotazioni guadagnano oltre il 9 per cento e con questi dati, l’agenzia di Netflix ha il consenso di entrare in un ambito ristretto di società mondiali, ove la capitalizzazione di mercato supera i 100 miliardi di dollari.

C’è da dire che il 6,36 milioni di nuovi abbonati, presi nell’ultimo trimestre di fine anno, sono di livello internazionale tra cui il 1,98 milioni provengono dagli Stati Uniti. Numeri del tutto inaspettati e assai al di sopra delle medie.  Netflix negli ultimi 3 mesi dell’anno ha visto crescere i ricavi del 33 per cento, un utile più che raddoppiato stimando un’entrata di 185,5 milioni di dollari che fanno la differenza rispetto ai 66,7 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente.

Il grande colosso prevede per l’anno 2018, di spendere un ammontare di 7,5 e gli 8 miliardi di dollari a fronte di garantire, agli utenti una produzione di contenuti originali. Per i primi tre mesi dell’anno in corso si stimano ricavi per 3,68 miliardi di dollari, inoltre i dati garantiscono anche, nuovi abbonati dal complessivo di 6,35 milioni suddivisi tra 1,45 milioni negli Stati Uniti e circa 5 milioni all’estero. Netflix può contare del fatto che i show televisivi più ricercarti a livello globale, riguardano serie originali, di propria produzione che hanno raggiunto alti picchi di ascolto, stimando numeri piuttosto importanti, portando di conseguenza, alla Società, un successo del tutto garantito.