Norwegian Airlines ha stabilito il record di velocità transatlantica

Non ha la velocità supersonica di un Concorde, ma le della compagnia norvegese Boeing 787-9 ha stabilito il nuovo record per la rotta da Londra a New York. L’aereo è partito da Gatewick ed è atterrato a JFK.

La direzione della compagnia scritto:

Il volo norvegese DY7014 da New York JFK a Londra Gatwick lunedì 15 gennaio ha completato l’intera durata del volo in 5 ore e 13 minuti: il volo transatlantico più veloce registrato su un aereo commerciale subsonico. Il precedente record era di 5 ore e 16 minuti.

Il volo che trasportava 284 passeggeri è partito da New York alle 11:44 e è arrivato a Londra alle 21:57 – 53 minuti prima.

Venti in alto ha permesso di impostare il record:

La terza più grande compagnia aerea a basso costo in Europa, opera due voli giornalieri tra Londra e New York utilizzando il Boeing 787 Dreamliner all’avanguardia. Il volo ha beneficiato di forti venti contrari sull’Oceano Atlantico che hanno raggiunto un massimo di 176 nodi (202 mph). I venti in coda hanno spinto l’aereo ad una velocità massima di 776 mph durante il volo.

New York – Londra in soli 3 ore e mezza, il nuovo aereo supersonico

E se vi dicessimo che potreste volare in America e nello specifico a New York impiegando soltanto tre ore? Non si tratta di un’utopia o di un sogno, ma di un viaggio più che realizzabile, grazie a XB1, ovvero l’aereo più veloce al mondo, che stando a quanto è emerso pare potrà impiegare al massimo tre ore e mezza da Londra a New York. Si tratta, come già abbiamo anticipato, dell’aereo più veloce al mondo ed il primo volo potrà essere effettuato nel 2023; la notizia è stata annunciata nella giornata di ieri da Sir Richard Branson, ovvero il numero uno di Virgin Galactis.

“A 60 anni di distanza dall’inizio dell’era dei jet stiamo ancora volando alle velocità degli anni ’60” ha dichiarato Scholl. “I progettisti del Concorde all’epoca non avevano a disposizione le tecnologie per i viaggi supersonici a prezzi accessibili, ma ora le abbiamo”, ha continuato Scholl riferendosi sostanzialmente al fatto che il Concorde ha smesso di volare anche per via delle ingenti perdite finanziarie causate alle due compagnie aeree che lo utilizzavano, da consumi e costi di manutenzione esorbitanti.

L’aereo in questione, è stato soprannominato “Baby Boom”, nome derivato dalla start up di Denver che l’ha progettato, fondata; nel team di progettazione, risultano esserci ancora gli ingegneri Nasa, ex Boeing ed ancora l’astronauta Mark Kelly, i quali pare abbiamo cominciato a lavorare al progetto diversi mesi fa, con il solo obiettivo di superare il Concorde, come già anticipato, sia dal punto di vista economico, della velocità, del design e della immaginazione.

Il nuovo aereo, che ricordiamo sarà il più veloce della storia, viaggerà ad una velocità di 2600 km/h contro i 2100 del Concorde e costerà meno della metà, ovvero sui 5000 dollari. Perchè Boom sarà così veloce? Semplice, a renderlo l’aereo più veloce al mondo sarà proprio la sua struttura, che appare piuttosto leggera e con un assetto mai sperimentai prima, visto che sarà rivestito tutto in fibra di carbonio, contro gli altri aerei che vengono invece lavorati con l’alluminio. Sul Boom saranno disponibili 40 posti, e le scorte di carburante saranno ridotte proprio al minimo, tutte queste caratteristiche permetteranno a Boom di viaggiare alla velocità sopra descritta.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *