Nuovo ISEE – Anche barche e moto entrano nel calcolo

3 ottobre 2014 09:000 commentiDi:

redditometro

A partire dal prossimo anno entrerà in vigore in Italia il nuovo ISEE, ovvero l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente che serve per richiedere e ottenere prestazioni e agevolazioni sociali del welfare. In questi mesi oggetto di una profonda riforma, a partire dal prossimo anno il nuovo Isee si presenterà sotto una veste rinnovata, che farà dello stesso uno strumento più duttile e più veritiero.

Nuovo ISEE 2014 – Ecco le regole per usufruire delle agevolazioni sociali

Il governo e il fisco hanno infatti intenzione di utilizzare questo strumento nella lotta ai finti poveri, per la creazione di un sistema più equo in cui le prestazioni sociali arrivino effettivamente a chi ne ha bisogno. Ci saranno quindi nuove regole di base per il calcolo dell’Isee rinnovato. Ecco quali saranno le principali novità.


I dati sui patrimoni mobiliari saranno obbligatori nell’ISEE 2014

Nel calcolo dell’Isee finiranno infatti non più solo i dati sui patrimoni mobiliari e immobiliari ma anche quelli relativi a barche e moto di grossa cilindrata, oltre che depositi e investimenti. Ci sarà inoltre un maggiore scambio di dati tra le amministrazioni, quali l’Agenzia delle Entrate e l’INPS, per chiarire le posizioni dei contribuenti.

Ci saranno poi controlli in automatico per coloro che dichiareranno di non possedere neanche un conto corrente. Neanche i redditi esenti da Irpef potranno essere più considerati al sicuro, perché la nuova dichiarazione ne terrà conto.

Per quanto riguarda invece la situazione familiare, saranno tenute in grande considerazione la composizione del nucleo reddituale e la presenza eventuale di disabili. I dati si potranno correggere o aggiornare in tempo reale in caso di necessità, come ad esempio in occasione della perdita del lavoro.






Tags:

Lascia una risposta