Obama sfida il congresso sul “Fiscal Cliff”

29 dicembre 2012 23:060 commentiDi:

Gli Stati Uniti sono con il fiato sospeso per il “Fiscal Cliff”. Dal 1 Gennaio scadranno tutta una serie di agevolazioni fiscali e le classi sociali più povere rischiano molto. Infatti, sono a rischio anche i sussidi di disoccupazione e altre misure di aiuto a che sta peggio a livello sociale.

> Nuovo tentativo di Obama per trovare l’accordo sul “Fiscal Cliff”


Obama sta provando un accordo in extremis alla Camera con i repubblicani per fare pagare più tasse a che guadagna sopra i 250 mila dollari, ma non è facile arrivare all’intesa. Su questa base c’era stato già il no dei repubblicani, ma Obama li sfida e ripropone il progetto. Probabilmente Obama gioca sul fatto che nel caso di un altro no i repubblicani potranno essere visti come i responsabili dell’aumento delle tasse anche per i meno abbienti.

Se l’accordo bipartisan quindi non si troverà Obama sfiderò il Congresso e chiederà il voto sul suo piano. Obama ha affermato: “ Senza un accordo presenterò il mio piano alla Camera dei Rappresentanti e un pacchetto di misure per proteggere le famiglie della middle class. Obama ha anche detto di essere ottimista.

La situazione di impasse non influisce comunque sul rating che restano ad AA+/A-1+ da Agosto del 2011, quando Standard & Poor’s lo aveva declassato da AAA.

 






Tags:

Lascia una risposta