Home / economia / Pensione anticipata news oggi 3 giugno: tagli sull’assegno, ultime sulle penalizzazioni

Pensione anticipata news oggi 3 giugno: tagli sull’assegno, ultime sulle penalizzazioni

Il periodo di aria per gli aspiranti pensionati è ufficialmente finito e ben presto le penalizzazioni previste della Riforma Fornero per chi sceglie la pensione anticipata, torneranno a far valere tutto il loro peso. Sembra curioso ma, mentre l’esecutivo prova a lanciare messaggi conciliati verso i sindacati, i meccanismi più spinti della riforma Fornero ritornano in vigore. E’ notizia di oggi 3 giugno, che, come previsto dalla legge, il periodo di blocco delle penalizzazioni è prossimo a terminare. E’ stata infatti confermata al prossimo 31 dicembre 2017 la data entro la quale è possibile ricorrere alle pensione anticipata senza incappare nelle forti penalizzazioni previste dalla legge originaria. Questo significa che chi va in pensione a partire dal giorno dopo ossia dal successo 1 gennaio, dovrà pagare uno scotto abbastanza caro.

In termini economici, stando alle notizie di oggi 3 giugno, chi andrà in pensione oltre la data limite si vedrà applicare sul suo assegno pensionistico una decurtazione tra l’1 e il 2% per ogni anno di anticipo sulla data minima stabilita per legge per andare in pensione e che è stata fissata a 62 anni. Il ripristino delle disposizioni introdotte dalla Riforma Fornero è automatico a meno che non ci sia un nuovo intervento di proroga dell’esecutivo. L’unica possibilità che i lavoratori hanno per salvarsi da questo automatismo è che il governo, durante l’approvazione della prossima Legge di Stabilità, non inserisca una nuova proroga alla legge. In pratica si tratterebbe di rinviare ancora una volta l’entrata in vigore delle penalizzazioni approvando un provvedimento come quello varato nelle precenti Leggi di Stabilità.

Un nuovo rinvio sembra comunque molto improbabile anche perchè, se davvero si procedesse in tale direzione, non si capirebbe il senso della legge sulle penalizzazioni in caso di pensione anticipata. Eppure sono in tanti a sperare in una clamorosa proroga non fosse altro che per la vicinanza delle elezioni politiche.

Loading...