Home / economia / Pensioni 2016 news: ultime notizie sulla manifestazione del 19 maggio

Pensioni 2016 news: ultime notizie sulla manifestazione del 19 maggio

Qualcosa si sta muovendo sul fronte della riforma pensioni, ma tutto è troppo lento, quasi bloccato in posizione di stallo. E le urgenze di certe categorie di lavoratori penalizzate dalla riforma Fornero, in primis i lavoratori precoci, diventano sempre più urgenze giorno dopo giorno. Anche per questo motivo e per i silenzi e le parole – seguite dalla mancanza di fatti concreti – degli esponenti del governo, il 19 maggio a a Roma ci sarà la manifestazione nazionale per chiedere la Quota 41. Nella mobilitazione prenderanno parte anche le principali sigle sindacali. Il tema delle pensioni 2016 è un argomento ancora bollente sul tavolo dell’esecutivo, seppur qualcosa si sta muovendo, spezzando l’immobilità dei mesi scorsi. I sindacati e le parti sociali coinvolte protestano tuttavia contro un fiume di parole a cui non seguono fatti concreti e la protesta prenderà le forme di una manifestazione nazionale che si terrà a Roma il 19 maggio e che vedrà come assoluti protagonisti i lavoratori penalizzati dalla riforma Fornero.

Mentre il presidente della Commissione Lavoro alla Camera Cesare Damiano si dice soddisfatto perché il tema delle pensioni 2016 è entrato di diritto tra le priorità del governo, seppur con qualche piccolo colpevole ritardo, e al contempo chiede di sostenere il premier Matteo Renzi che sta ingaggiando una dura battaglia contro l’Europa affinché il tema della flessibilità in uscita prenda quota e non sbatti contro le barriere di Bruxelles, per la manifestazione nazionale del 19 maggio ci si attende un ingente flusso di partecipanti.

La Quota 41 sarà una delle proposte che le parti sociali spingeranno di più nel tentativo di sollecitare il governo ad affrontare la questione giovedì 19 maggio nella capitale. Tuttavia non terrà banco solo la Quota 41, fondamentale per far uscire i lavoratori precoci con 41 anni di contributi senza penalità; il motto dei sindacati è già emblematico di per sé: I pensionati in piazza a testa alta. E infatti protagoniste della mobilitazione saranno anche le sigle sindacali dei pensionati che chiederanno al governo una riforma sostanziale del testo Fornero.

Loading...