Home / economia / Pensioni precoci news oggi 17 luglio: Occhiodoro, quota 41 per tutti

Pensioni precoci news oggi 17 luglio: Occhiodoro, quota 41 per tutti

Sta per arrivare la decisione del Governo sulle pensioni precoci. Dopo l’incontro  tra il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Tommaso Nannicini e una delegazione di lavoratori appartenente ai Comitati quota 41, entro qualche settimana il Governo darà le sue risposte ai precoci.

Secondo le news di oggi 17 luglio, dopo le varie voci che si sono susseguite sulla possibilità che l’eventuale riforma coinvolga solo i precoci puri, ha preso la parola Roberto Occhidoro e sul gruppo Facebook, “Lavoratori Precoci Uniti a Tutela dei Propri Diritti”, ha messo un freno a queste indiscrezioni. Infatti Occhiodoro ha ribadito che durante l’incontro con il Governo, la delegazione degli appartenenti ai Comitati quota 41 ha richiesto con fermezza la soluzione quota 41 per tutti i lavoratori non solo per i precoci puri. L’idea di circoscrivere l’opzione quota 41 per i soli precoci puri avrebbe potuto, forse, essere più semplice ma i Comitati hanno deciso di rivendicare il 41 per tutti quanti.

Vi ricordiamo che dopo il confronto tra Nannicini e il gruppo di precoci, il Sottosegretario aveva scritto una lettera ai lavoratori nella quale viene fatto il resoconto dell’incontro e dove il Governo sembrerebbe quasi mettere le mani avanti di fronte ad un’eventuale risposta negativa da parte della Ragioneria Generale dello Stato. Infatti l’opzione quota 41 è al vaglio della Ragioneria per definirne precisamente i costi economici.

Occhiodoro ha comunque sottolineato che questa volta, qualora non dovessero essere accolte le richieste dei precoci, tutti dovranno continuare a lottare senza giustificazioni varie come quella di non avere ferie, di essere ammalati e quindi di non poter andare a manifestare.

Insomma entro 15 o 20 giorni, dopo anni di attesa, i precoci potranno sapere qualcosa in più sulle loro pensioni. Infatti Nannicini non appena la Ragioneria Generale dello Stato comunicherà al Governo i dati relativi ai costi, convocherà nuovamente la delegazione dei precoci appartenenti ai Comitati quota 41.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *