Home / economia / Per Marchionne la Fiat ha raggiunto gli obiettivi

Per Marchionne la Fiat ha raggiunto gli obiettivi

 

 

 

Per il numero uno di Fiat Sergio Marchionne, la società di Torino ha raggiunto gli obiettivi del 2012. Un utile di crica 3,8 miliardi per la gestione ordinaria e un utile netto di 1,2 miliardi. Per Marchionne la Fiat raggiungerà in 3 o 4 anni il pareggio delle attività in Italia e in Europa.

Sergio Marchionne ha parlato a Melfi ed ha affermato: “Il nostro è un piano coraggioso, non per deboli di cuore. L’evento di oggi, qui a Melfi, è il primo passo concreto. E’ stata una decisione non facile e non scontata in un mercato in caduta libera”.

> La Fiat vende molto negli Stati Uniti

L’ad di Fiat ha anche detto che l’investimento della Fiat a Melfi sarà di 1 miliardo di Euro e che in questo stabilimento, e solo qui, si produrrà il piccolo suv Jeep. Marchionne ha detto: “La scelta di investire in Italia non è azzardata. Abbiamo scelto la strada del coraggio in un momento di crisi. Abbiamo scelto di toglierci dalla mischia dei marchi generalistici ed andare a competere nella parte alta del mercato. Ne abbiamo tutte le possibilità e i mezzi per farlo”.

John Elkann ha parlato delle strategie della Fiat e dell’alleanza con Chrysler: “Si dice che l’alleanza con Chrysler ha tolto qualcosa all’Italia. Qui dimostriamo il contrario. Senza questa alleanza l’investimento di Melfi non sarebbe stato possibile. Il governo si appresta a chiudere una pagina politica. Auspichiamo che la rinnovata stabilità non venga meno”.

Loading...