Perché le bollette italiane sono le più care?

8 giugno 2013 12:080 commentiDi:

bolletteLe bollette italiane sono fra le più care d’ Europa:  anche se può sembrare un trito luogo comune, reso ancora più attuale dalla crisi economica e dalla riduzione del potere d’ acquisto delle famiglie italiane, questa volta c’è chi ha fatto veramente luce sulle ragioni del caro bollette nel nostro Paese.

Ecco quanto costano in bolletta le disattenzioni quotidiane

Una recente indagine condotta dalle associazioni dei consumatori e dall’ Autority ha infatti confermato che in Italia i costi dell’ energia, in particolare del gas e dell’ elettricità, negli ultimi sei mesi del 2012 hanno subito dei rincari dovuti al fatto che il nostro Paese era inserito, insieme a Portogallo, Grecia e Cipro tra quelli meno virtuosi in Europa.

Risparmio gas 90 euro l’anno da aprile 2013

Sulla base di questa ragione, quindi, anche dati Eurostat hanno infatti confermato che il prezzo dell’ energia elettrica per uso domestico negli ultimi tempi è cresciuto dell’ 11,2%, mentre quello del gas è aumentato del 10,6%.

Di conseguenza, i prezzi italiani dell’ energia elettrica hanno raggiunto i 23 euro per ogni 100 KWh consumati e quelli relativi al gas per uso domestico i 9,2 euro per ogni 100 KW consumati.

Ma le componenti che maggiormente incidono sul caro bollette italiano sono le tasse statali: i cosiddetti oneri di sistema pesano per il 33,88%.

Tags:

Lascia una risposta