Possibile accordo sul fisco tra Italia e Svizzera

19 novembre 2012 18:180 commentiDi:

Gli accordi bilaterali in materia di fisco tra Italia e Svizzera potrebbero trovare una conclusione il 21 Dicembre. È quanto a dichiarato capo della direzione della segreteria per le questioni Finanziarie internazionali Oscar Knapp in un incontro con la delegazione italiana. L’accordo arriverebbe per la data indicata almeno per quanto riguarda il tavolo tecnico.
Gli accordi del trattato riguardano temi importanti come la regolarizzazione dei depositi in Svizzera, la revisione della convenzione per la doppia imposizione e l’eliminazione della lista nera.
Si tratta di accordi tecnici che comunque dovranno passare al vaglio e all’approvazione dei Parlamenti dei due Paesi.
La Svizzera dovrà, secondo questi accordi, versare allo Stato italiano un’imposta tombale che riguarda i patrimoni dei cittadini italiani nel passato. L’aliquota deve ancora essere definita, mentre è previsto anche un prelievo periodico per le rendite finanziarie che riguarda invece il futuro.
L’accordo ricalca la base di quelli che la Svizzera ha già stabilito con Paesi come la Gran Bretagna, la Germania e l’Austria. Un accordo che salva il segreto bancario, ma che consente agli Stati di avere maggiori garanzie.
L’obiettivo è sempre quello di diminuire l’evasione fiscale e la fuga dei capitali all’estero. Negli ultimi anni, il fenomeno di portare i soldi in Svizzera ha ripreso vigore e un accordo era sempre più necessario.

 

Tags:

Lascia una risposta