Previsioni prezzo Oro marzo 2012

7 marzo 2012 11:540 commenti

L’oro resta un bene rifugio molto apprezzato dagli investitori internazionali ed è anche l’asset di investimento che ha offerto i maggiori ritorni negli ultimi dieci anni. Tuttavia, a settembre 2011 il prezioso metallo giallo ha raggiunto quota 1920$ l’oncia e a partire da questi livelli è avvenuto un brusco calo fino in area 1520$ l’oncia sul finire di dicembre (-26%). Gli investitori hanno cominciato a dubitare delle potenzialità dell’oro, in quanto a questo punto c’è il rischio che scoppi una vera e propria bolla. Infatti, dai minimi di ottobre 2008 – dopo il crack di Lehman Brothers – l’oro ha sperimentato una crescita delle quotazioni fino al 180%.


Molte banche d’affari restano positive sull’oro e prevedono il raggiungimento di nuovi record storici compresi tra 2000$ e 2500$. Addirittura ci sono analisti che pronosticano approdi in area 4000$ o 5000$! Secondo Michael Hewson, senior market analyst di CMC Markets, nessun asset ha la capacità di attirare l’attenzione degli investitori quanto l’oro considerando che “negli ultimi quattro anni le banche centrali hanno aperto il rubinetto del denaro”. Secondo Hewson l’oro può raggiungere 2500$ l’oncia nei prossimi mesi.

Accanto a tutte queste previsioni fin troppo ottimistiche, bisogna fare alcune valutazioni tecniche. L’oro sta perdendo sempre più la forza mostrata negli ultimi mesi e ha trovato recentemente un grande ostacolo alla sua ascesa in area 1800$. Sembra, dunque, più probabile che nelle prossime settimane possa esserci un nuovo calo fino a 1650$ prima e 1600$ poi. Gli investitori tornerebbero a fare incetta di oro solo in caso di nuove imponenti iniezioni di liquidità da parte della Federal Reserve.






Tags:

Lascia una risposta