Home / economia / RCS chiede sconto alle banche

RCS chiede sconto alle banche

Loghi banche

Questa mattina RCS Mediagroup era molto in bilico sul listino della Borsa di Milano, portandosi quasi in vetta e sottolineando una larga plusvalenza del 12,3%.

Il titolo è partito per la tangente in giornata, in replica alle indiscrezioni della stampa nazionale. Indiscrezioni e voci di corridoio, infatti, parlano di una diminuzione del costo della ristrutturazione del debito.

Stando a quanto riportato dai media, Rcs avrebbe fatto richiesta agli Istituti finanziatori di ottenere uno sconto di 200-300 punti in relazione al costo delle tre linee di credito collegate all’aumento di capitale ed una riduzione a 150 milioni da 250 milioni del rimborso anticipato del debito.

Tutto ciò si sta verificando quando mancano appena “dieci giorni dall’assemblea, che segnerà lo spartiacque tra la continuità aziendale o meno”.

Durante un’incontro, a breve, verrà verificata la disponibilità dei sei istituti ci credito. Le sei banche alle quali Rcs avrebbe chiesto lo ‘sconto’ sono Intesa Sanpaolo, UBI Banca, Unicredit, Bnp Paribas-BNL, Banca Popolare Milano e Mediobanca.

Per il momento, però, la Consob sta attentamente monitorando l’evolversi della situazione, con l’obiettivo di garantire la massima trasparenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *