Rendimento BOT a 3 e 12 mesi in rialzo nell’asta del 10 ottobre 2012

10 ottobre 2012 12:160 commenti

Il rendimento dei BOT a tre e dodici mesi collocati questa mattina dal Ministero dell’Economia è tornato nuovamente a salire, anche se si è trattato di un incremento di lieve entità e pertanto non allarmante.

Gli analisti hanno infatti sottolineato che, nonostante l’aumento registrato per entrambe le tipologie di titoli collocati questa mattina, i livelli continuano ad essere molto lontani dai picchi raggiunti lo scorso giugno. Inoltre, la differenza tra rendimento massimo e medio è stata molto contenuta, in quanto è risultata pari a 1 punto base rispetto ai 2-4 punti base dei mesi scorsi, circostanza che indica una domanda pulita e meno speculativa.

Più nel dettaglio, il rendimento dei BOT a tre mesi è passato allo 0,765% dallo 0,70% registrato in occasione dell’asta tenuta lo scorso mese, mentre quello dei BOT a 12 mesi è passato all’1,945% dal precedente 1,692%.

In entrambi i casi, tuttavia, il Tesoro è riuscito a collocare l’intero ammontare offerto, pari a complessivi 11 miliardi di euro, di cui tre miliardi di BOT trimestrali e otto miliardi di BOT annuali. La domanda è risultata in aumento rispetto a quella registrata a settembre per titoli di Stato di analoga tipologia e durata, in particolare il rapporto di copertura è passato da 2,25 a 2,79 per i BOT a tre mesi e da 1,65 a 1,77 per i BOT a 12 mesi.

Tags:

Lascia una risposta